LA PROVA COLORE

L’impianto di circolazione delle piscine di categoria A e B, rispettivamente pubbliche e condominiali, deve superare la prova colore. Una prova che va effettuata prima dell’ apertura al pubblico dell’impianto e che deve essere ripetuta circa ogni cinque anni. La prova si svolge preparando una soluzione colorata che va immessa nell’impianto di circolazione prima del filtro. L’acqua deve essere completamente declorata e dopo l’immissione della soluzione, affinché la prova sia superata, la colorazione uniforme dell’acqua della piscina deve avvenire entro quindici minuti. Questo dato da indicazioni riguardanti la circolazione dell’acqua in vasca. Per eliminare la colorazione è poi necessario fare una superclorazione.

   
Sei qui: Notizie LA PROVA COLORE