IL CLORO IN PISCINA

Quando utilizziamo il cloro in piscina, in qualsiasi forma, questo rilascia acido ipocloroso che è l’agente disinfettante e che produce l’azione battericida. L’acido ipocloroso è un potente ossidante che distrugge molto bene sia le sostanze organiche come alghe e batteri sia gli agenti inquinanti azotati di origine umana.

E' sempre necessario utilizzare uno stabilizzante per evitare che il cloro venga distrutto. La protezine del cloro è assicurata quando la concentrazione dello stabilizzante nella piscina è compresa tra i 25 e 50 mg/l.

 

   
Sei qui: Notizie IL CLORO IN PISCINA