DESTINAZIONE DELLE PISCINE

Le piscine riguardo ai fini igienico-sanitarie possono essere classificate in base alla destinazione, alle caratteristiche ambientali e strutturali e in base all’utilizzazione. La destinazione può essere riferita a un’utenza pubblica, di proprietà pubblica o privata; ad un utenza condominiale o ad un utenza speciale (impianti termali, strutture di cura e di riabilitazione). Per le piscine destinate ad un’utenza pubblica, esiste un ulteriore distinzione: piscine pubbliche (A1) come ad es. le piscine comunali; piscine ad uso collettivo (A2), inserite in strutture già adibite in via prioritaria ad altra attività (agriturismi, alberghi scuole, palestre ecc.) ed infine impianti per i giochi acquatici (A3).

   
Sei qui: Notizie DESTINAZIONE DELLE PISCINE