La tecnica costruttiva

La tecnica costruttiva (1)

Lunedì, 14 Maggio 2012 15:30

Tecniche

La nostra azienda ha progettato e realizzato un innovativo sistema di prefabbricazione delle pareti della piscina, tale da superare tutte le strutture prefabbricate attualmente esistenti sul mercato e molte delle strutture realizzate in cemento armato, sia in termini di resistenza agli agenti di degrado che di robustezza strutturale. La piscina è realizzata con pannelli di acciaio speciale S320DG ad alta portata, spessore 150/100. Ogni pannello è ondulato orizzontalmente e può quindi essere certificato come antisismico e garantito 50 anni.

CARATTERISTICHE ESCLUSIVE:
La nervatura del pannello.
Il vantaggio di un pannello ondulato rispetto ad un pannello tradizionale liscio è evidente!
Provate a prendere 2 fogli di carta di uguale spessore. L’uno lo lasciate liscio e l’altro lo piegate a ventaglio. Il foglio piegato a ventaglio è incredibilmente più resistente.
La struttura antisismica totalmente autoportante
L’ ondulazione della struttura permette di rinforzarne eccezionalmente la resistenza meccanica consentendole di sopportare costrizioni fisiche e pressioni sino a 10 volte superiori a quelle cui sarà sottoposta normalmente la struttura dopo l’installazione (portata massima del pannello curvo 21.000 kg; carico medio di lavoro reale: 2000 kg).
La zincatura a caldo e la plastificazione del pannello
Il Processo di galvanizzazione (zincatura) a caldo, consiste nella creazione di una lega ferro/zinco, mediante l’immersione della lastra di acciaio, in un bagno di zinco fuso alla temperatura di 450°C. Attraverso questo processo si ottiene uno strato di zinco di forte spessore. Con il sistema HPSS 60 viene unito al pannello zincato a caldo un rivestimento di PVC di 70 micron su entrambi i lati del pannello. Pertanto alla durata già amplissima dell’acciaio zincato a caldo, si aggiunge la resistenza eccezionale garantita dal rivestimento di PVC che preserva la zincatura da ogni tipo di aggressione, oltre a conferire alla struttura della piscina una finitura impeccabile.
L’effetto “Auto-copertura”
Grazie ad un processo elettrochimico, le molecole di zinco sul pannello sono in grado di migrare generando una protezione “attiva” del pannello. In pratica quando il pannello viene graffiato o scalfito, lo zinco migrando crea una sorta di cicatrice, impedendo la corrosione stessa del pannello. Il fenomeno è detto “auto-copertura”.
Vantaggi della plastificazione HP (High Protection) Il rivestimento su entrambe le facciate del pannello attraverso una plastificazione a caldo in PVC consente di non sollecitare la protezione attiva della zincatura, garantendo
una durata di vita eccezionale al pannello.

   
Sei qui: La Tecnica Costruttiva