Riscaldamento della piscina

Oggi la soluzione per avere sempre l’acqua a 28° C da aprile a settembre c’è ed è anche poco onerosa! Fra i vari sistemi oggi disponibili per il riscaldamento della piscina noi vi consigliamo le pompe di calore poiché uniscono al vantaggio di un costo iniziale contenuto un rendimento molto elevato dato dal notevole risparmio energetico. Come funzionano le pompe di calore aria/acqua? Si tratta di macchine in grado di captare energia termica nell’aria e di trasferirla nell’acqua della piscina, la quale aumenta così la sua temperatura. Basta anche un leggero tepore nell’aria per trasferire calore all’acqua della piscina: a fronte di 1 Kw/h di aria aspirata la pompa trasferisce ben 5 kw/h in acqua! L’80% dell’energia necessaria per riscaldare la piscina è quindi gratuita e fornita dalla Natura! Questo sistema di riscaldamento è il più adatto alle piscine private poiché non incide pesantemente sulla bolletta, a differenza dei classici scambiatori di calore che hanno una resa immediata ma consumano molto gpl, metano o energia elettrica. Vi piacerebbe sapere quanto potrebbe costare riscaldare l’acqua della vostra piscina? Richiedete al vostro concessionario Aquiblue un bilancio termico personalizzato, con le caratteristiche della vostra piscina e della vostra abitazione.

Letto 1506 volte
Altro in questa categoria: « Robot pulitori

   
Sei qui: Accessori Riscaldamento della piscina